della pazzia

La scorsa settimana ho guardato un film: Wall Street, il denaro non dorme mai di Oliver Stone. Prima della fine del film una voce narrante si chiede:
“cos’è la pazzia” ?
e poi si risponde:
“la pazzia è ripetere lo stesso comportamento, aspettandosi un risultato diverso”
La critica ha lodato il film, io non l’ho trovato entusiasmante, ma quando ho sentito questa definizione della pazzia, ho esclamato: valeva la pena di vedere il film solo per questo.

Mai ho sentito definizione più calzante della pazzia, che non è ovviamente la pazzia patologica, ma è la pazzia che avvolge gran parte della società contemporanea. In verità la voce narrante continuava sostenendo che tutti ne siamo affetti, fortunatamente in momenti diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *